5 Novembre 2018


8 modi per implementare la brand identity nel tuo negozio


8 modi per implementare la brand identity nel tuo negozio

La brand identity rappresenta un fattore determinante per il posizionamento aziendale e gli esperti, da qualche anno a questa parte, concordano sul fatto che l’identità del marchio è l’elemento essenziale per il successo di un negozio. Questo perché, oggi, i negozianti non sono più semplici fornitori di prodotti, ma stanno diventando sempre più dei veri e propri partner nello stile di vita dei loro clienti. Quest’ultimi infatti hanno bisogno di costruire relazioni con i propri negozi di fiducia; i negozianti, per far ciò, possono rafforzare la brand identity del loro punto vendita e distinguersi così dalla concorrenza.

Come farlo? Per rispondere a questa domanda abbiamo pensato di condividere con te 8 modi per implementare la brand identity nel tuo negozio.

 

  1. Coerenza
  2. Sinergia tra gli elementi identitari
  3. Segnaletica
  4. Logo
  5. Combinazioni di colori
  6. Musica
  7. Profumo
  8. Illuminazione

 

1. La coerenza come prima regola

Implementare la brand identity nel tuo negozio è un procedimento importante che inizia con l’identificazione delle sensazioni che vuoi trasmettere ai tuoi clienti, affinché possano pensarti ogni volta che riproveranno quelle stesse emozioni. Non si tratta solo dell’esperienza di acquisto circoscritta all’interno del tuo negozio, infatti, la tua responsabilità nelle vesti di manager è quella di studiare un quadro più generale in modo da creare una sinergia tra tutti gli elementi identitari.

Consistenza e impatto sono le parole chiave. Bisogna inviare ai clienti un messaggio unificato, che sia consistente e di impatto. Dal logo, alla scelta del font per i caratteri della comunicazione scritta, fino all’aspetto del visual e della grafica, tutti gli elementi devono essere coerenti e devono colpire lo sguardo del cliente. Questo perché ogni volta che il consumatore interagisce con il tuo marchio – che sia direttamente nel negozio, per mezzo della posta elettronica, dei social network o del tuo sito web – l’esperienza vissuta deve evocare sempre la stessa emozione. Senza un sistema coerente di comunicazione l’identità rischia di perdersi.

2. Sinergia tra gli elementi identitari

La sinergia su tutti i canali fa risuonare più fortemente l’identità del marchio e questo rende il marchio più facilmente riconoscibile. Ecco alcune idee su come è possibile garantire tale coerenza:

Documenta la tua brand identity: definisci il tuo “tono di voce” aziendale, la tua mission e le linee guida per l’utilizzo del tuo logo. Poi assicurati che tutta questa documentazione sia distribuita in tutta la tua azienda e fornisca esempi per aiutare i dipendenti a capire come fare uso dei vari elementi.

Incoraggia la comunicazione tra i reparti: Assicurati che gli store manager, il reparto marketing, i product manager e gli altri professionisti che ruotano all’interno del negozio siano allineati.

Identifica il tuo pubblico: È utile documentare i segmenti del tuo pubblico, i loro punti deboli e le modalità attraverso le quali la vostra azienda risolve i loro problemi. Questo aiuta i dipendenti a relazionarsi più facilmente con il cliente e a conoscere meglio il brand per cui lavora.

 

 

3. Anche la segnaletica è importante

La segnaletica in un punto vendita è spesso il primo elemento di contatto tra negozio e consumatore. Quando i clienti si avvicineranno alla porta di ingresso dovranno essere messi nella condizione di entrare nel tuo mondo.

Ecco perché per implementare la brand identity nel tuo negozio dovresti pensare prima di tutto alla realizzazione e alla predisposizione del giusto allestimento. Vetrine, segnaletica, espositori, cartellonistica, sono gli elementi indispensabili per poter attirare l’attenzione di potenziali clienti.

In primo luogo potresti investire sull’insegna luminosa all’esterno del negozio, facendo attenzione che il nome sia ben visibile: l’insegna luminosa è la più grande opportunità per colpire l’occhio dei tuoi clienti.

4. E il Logo?

Il logo è la componente essenziale della tua identità e deve necessariamente rappresentarla al meglio. Anche il logo deve entrare in gioco durante l’esperienza di acquisto del cliente e per far sì che questo accada devi trovare il modo di implementarlo all’interno della brand identity del tuo negozio.

Riprodurre il logo in modo casuale non ha molto senso, e decidere di applicarlo ovunque ci sia spazio ancora meno. Serve una strategia anche per la disposizione del logo e per favorirne la visualizzazione durante l’esperienza di acquisto.

 

 

5. Punta tutto sulle combinazioni di colori

Il colore del tuo marchio aumenta la riconoscibilità del tuo retail e uno dei modi per implementare la brand identity del tuo negozio è proprio quello di utilizzare una palette di colori definita e che identifichi il tuo brand. Per quanto riguarda la scelta dei colori devi tenere a mente che si tratta di un momento molto importante, perché i colori avranno un forte impatto psicologico sui tuoi clienti e sono in grado di evocare emozioni e sensazioni specifiche.

Il rosso, ad esempio, è un colore eccitante che esprime audacia e giovinezza. Il blu è un colore freddo che ha la capacità di infondere sensazioni di serenità e fiducia. Il viola è il colore che per lo più viene associato alla creatività, l’arancio alla cordialità, il giallo all’ottimismo, il grigio o il verde alla salute, perché evocano sensazioni di pace, calma e equilibrio. Quando dovrai definire l’identità del tuo brand devi avere ben chiaro quali sensazioni vuoi infondere tra i tuoi clienti.

6. Anche la musica è importante

Diffondere un certo tipo di musica può aiutarti a implementare la brand identity nel tuo negozio. Però, oltre alla scelta di un certo tipo di musica -ben definito e ben riconoscibile- devi prestare attenzione anche al volume. La creazione di un “paesaggio sonoro”è importante, ma scegliere con attenzione a che volume diffondere la musica determina un vero e proprio salto di qualità.

Probabilmente ti sarà capitato di fare shopping da Abercrombie & Fitch e ti sarai accorto che quando hai chiesto al tuo amico cosa ne pensasse di una determinata maglietta sei stato costretto ad urlare per farti sentire. Per i clienti, il volume troppo alto può non essere esattamente piacevole durante un’esperienza di acquisto, però in quel tipo di negozio non è sbagliato, perché il target al quale fa riferimento è un target di ragazzi molto giovani. L’identità del brand, in questo caso, si sovrappone a quella dei suoi clienti e i messaggi inviati al target risultano molto coerenti e riconoscibili.

 

7. Il profumo come elemento differenziante

Proprio come succede con i colori, anche i profumi influenzano l’umore, le emozioni e la percezione dei clienti, suscitando forti reazioni emotive nei confronti del tuo negozio. Ecco perché diffondere un determinato profumo all’interno di un punto vendita è uno dei modi per implementare la brand identity. Pensa al modo in cui vorresti che i tuoi clienti ti riconoscessero e trova un profumo che possa evocare delle sensazioni coerenti con i tuoi obiettivi.

8. Illuminazione nel punto vendita

L’illuminazione non solo aiuta i clienti a vedere meglio i tuoi prodotti, ma contribuisce anche alla possibilità che i tuoi clienti effettuino degli acquisti. Seppure alcuni negozianti pensino che le luci aiutino i prodotti a brillare e a colpire l’occhio del cliente, in realtà -se posizionate nel modo scorretto- potrebbero avere degli effetti indesiderati e non rappresentare al meglio l’identità del tuo brand.

Brand come Sephora, ad esempio, utilizzano luci molto fredde, quasi glaciali, per far risaltare maggiormente i colori dei prodotti. Se nel tuo negozio, invece, preferisci che i tuoi clienti si sentano calmi e rilassati potresti pensare di giocare con una luce più soffusa; mentre se vuoi dare l’impressione di una forte energia e vitalità devi provare ad aumentare notevolmente l’intensità dell’illuminazione.

 

 

Scarica ora la guida alla Customer Experience

 

 

Condividi questo progetto

Potrebbe interessarti


6 Settembre 2018

Qual è l’importanza del brand nel settore retail?


Nel 2018 la diffusione delle innovazioni digitali in Italia è in crescita, ma secondo i dati emersi dalle indagini dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail questa crescita procede ancora troppo a rilento. Solo il 42% dei retailer nazionali considera l’innovazione digitale come un fattore chiave per competere e per avere una marcia in più rispetto ai […]

CONTINUA A LEGGERE...
26 Aprile 2019

Come il retail design può influenzare la customer shopping experience


Negli articoli precedenti abbiamo parlato di smart retail, ovvero dell’utilizzo delle nuove tecnologie per ottimizzare la customer experience nei negozi offline. A tal proposito un altro elemento molto importante è il retail design. La vista è il senso più sviluppato negli esseri umani e una delle prime cose che notiamo di un negozio è proprio […]

CONTINUA A LEGGERE...
17 Ottobre 2018

7 modi per creare personal customer experience nel tuo punto vendita


La customer experience è l’insieme di esperienze, emozioni e ricordi che il cliente vive durante ogni interazione con il brand ed il valore che associa ad ognuno di esso. Considerando l’altra faccia della medaglia, la customer experience è il modo in cui l’azienda riesce a soddisfare i clienti e l’emozione che riesce a suscitare in […]

CONTINUA A LEGGERE...
© effebi s.p.a. copyright 2019 | informativa estesa su privacy & cookie
P.IVA IT02084520416 | cap. sociale 420.000 EUR