29 Giugno 2018


Inaugurazione Terrazza Martini


Inaugurazione Terrazza Martini

L’inaugurazione di Terrazza Martini a Milano celebra i suoi 60 anni e riapre con un’immagine completamente rinnovata. La riapertura della storica terrazza ha presentato l’ampliamento dei suoi tre piani: luoghi da vivere tutto il giorno, dagli eventi business, all’aperitivo fino a tarda sera, per celebrare il momento della giornata dedicato all’incontro e alla condivisione.

La progettazione è stata curata da Il Prisma, mentre gli arredi sono stati prodotti su misura ed installati da Effebi. Una nuova sfida per la nostra realtà aziendale i cui risultati del tutto positivi ci rendono orgogliosi di aver lavorato per questo importante progetto.

Dietro le quinte della nuova apertura di Terrazza Martini:

1. Il progetto di Terrazza Martini a Milano

2. Le Terrazze Martini nel mondo

3. Il concept de Il Prisma

4. Il ruolo di Effebi nella realizzazione di Terrazza Martini a Milano

5. Conclusione


1. Il progetto di Terrazza Martini a Milano

1100 mq, 5 sale per eventi su 3 piani che si sviluppano in modo da garantire un percorso di costante scoperta, con punti di vista inattesi che svelano nello spazio il brand Martini e la sua identità.

La sensazione per l’ospite è quella di vivere un’esperienza unica e multisensoriale, in un ambiente pensato su misura, che riprende i materiali del progetto originario dell’Architetto Tomaso Buzzi nel 1958, con un richiamo ai marmi del Duomo e alle pietre della sua piazza.

Negli arredi prodotti da Effebi sono stati molteplici i materiali impiegati: dal legno in noce canaletto e wengè, al ferro e reti metalliche, fino al marmo e l’ottone per le parti dell’area lounge bar.

2. Le Terrazze Martini nel mondo

Le Terrazze Martini sono il segno rappresentativo del modo di comunicare del gruppo Martini & Rossi (multinazionale di origine italiana del Gruppo Bacardi). Sono nate tra la fine degli anni Cinquanta e la prima metà degli anni Sessanta con una formula che interpreta il clima sociale di quegli anni di benessere, di storia e cultura.

La prima Terrazza nasce a Parigi nella sede al numero 52 degli Champs Elysèes da una volontà dei dirigenti della società francese di aprire uno spazio di rappresentanza per accogliere ospiti di rilievo. Da questo momento in poi infatti l’attività della Terrazza si caratterizzerà per ricevere personaggi di fama legati al mondo del cinema e della moda.

All’apertura di Parigi ne seguirono altre sparse per il Mondo:

● Milano
● Londra
● Bruxelles
● San Paolo
● Genova
● Pessione, in provincia di Torino, dove è presente anche il museo enologico Martini, le cantine e la storica palazzina.

Al momento le Terrazze Martini rimaste presenti sono quelle di Milano e Pessione.

Terrazza Martini a Milano

Fra le varie aperture quella a Milano rappresenta la Terrazza Martini per antonomasia, oltre che un simbolo della città meneghina e un pezzo di storia del costume italiano.

Quello che è rimasto immutato, dalla sua prima inaugurazione il 9 aprile 1958 ad oggi, è la vista straordinaria che ci regala su Milano: la cattedrale del Duomo e le sue guglie, l’imponente torre Velasca, lo skyline dei grattacieli di Porta Nuova; un vero colpo d’occhio dall’ultimo piano del grattacielo di Piazza Diaz, dove il grande cinema è stato per decenni al centro della sua attività con presentazioni di star internazionali e anteprime di film che hanno segnato un’epoca, a partire dalla Dolce Vita di Federico Fellini avvenuta nel 1960.

I numerosi incontri con critici e giornalisti, e il trovarsi a tu per tu con autori ed interpreti, hanno contribuito a creare un vero e proprio legame con il cinema che è diventato un patrimonio dell’azienda e parte integrante della sua comunicazione. In questo ambiente senza tempo e ricco di storia possiamo citare alcuni dei personaggi iconici del grande cinema, della cultura italiana ed internazionale che son passati di lì:

● Luchino Visconti
● René Clair
● Vittorio De Sica
● Akira Kurosawa
● François Truffau

Nel corso degli anni Terrazza Martini ha avuto diversi restyling che hanno sempre tenuto fede allo stile legato all’accoglienza e all’identità del brand, conservando l’idea di fondo di voler mantenere la storia del passato con uno sguardo rivolto al presente, proponendo una versione moderna del salotto letterario.

3. Il concept de Il Prisma

La progettazione affidata a Il Prisma, per l‘inaugurazione di Terrazza Martini, ha visto la ridefinizione del concetto di rooftop con la valorizzazione e l’ampliamento dei suoi tre piani.

Il nome del concept progettuale che racchiude il design è “The View Finder” e si ispira al mirino, lo strumento che il regista usa per scegliere il punto di vista migliore. Nella progettazione infatti si è voluto esaltare questo scorcio privilegiato sulla città di Milano e far scorgere punti di vista inattesi.

Il design e l’architettura dello spazio sono stati concepiti in un’ottica stilistica contemporanea fornendo soluzioni architettoniche funzionali e moderne, pur mantenendo la storia e l’immagine del brand. In questa location, che rappresenta il perfetto connubio tra passato e presente, sono state ripristinate le vetrate originarie in modo da potenziare l’illuminazione dell’intero piano. Le finiture degli interni rievocano gli ingredienti Martini dai colori agli aspetti materici, mentre le trasparenze rappresentano una caratteristica dominante, insieme agli specchi e ai materiali riflettenti, che moltiplicano i punti di vista dell’ospite. Quest’ultimo avrà la sensazione di vivere un’esperienza unica, in una narrazione che unisce esterno ed interno attraverso un percorso fisico che ricollega i tre piani.

Nella terrazza panoramica, al sedicesimo piano, è stato creato un ponte panoramico più alto della vecchia passerella costruita negli anni sessanta, per poter esaltare al meglio questa visuale privilegiata sulla città. Tutta l’area lounge del quindicesimo piano presenta livelli, parallelismi, setting inattesi dove è presente la tenda metallica, formata da tre layer che, uniti, raffigurano il logo Martini.

Lo chandelier del bar centrale, sempre al quindicesimo piano, è invece un pezzo unico che è stato riprodotto esclusivamente per l’inaugurazione di Terrazza Martini. E’ composto da steli di ottone e led attraverso cui, grazie ad un’illusione ottica, viene rappresentato il logo del brand ma solo da un punto di vista ben preciso.

4. Il ruolo di Effebi nella realizzazione di Terrazza Martini a Milano

Effebi è stata scelta come partner per la realizzazione su misura degli arredi e della loro installazione.

Ogni dettaglio è stato scelto e reinterpretato da Il Prisma in chiave contemporanea, tenendo sempre presente la storia che contraddistingue la Terrazza.

Infatti i nuovi materiali scelti per gli interni richiamano fedelmente quelli del progetto originario ideato dall’Architetto Tomaso Buzzi, nel 1958. Tra questi troviamo il marmo di Francia che rivestiva i piani della Terrazza: una pavimentazione di tradizione antichissima e che oggi diventa un pezzo unico posato con una tecnica tradizionale.

Per quanto riguarda i materiali utilizzati da Effebi per la produzione degli arredi troviamo:

● Il legno in noce canaletto e wengè
● Il ferro e reti metalliche
● Il marmo
● L’ottone per le parti dell’area lounge bar.

Ma entriamo più nel dettaglio con alcune delle foto che mostrano i lavori realizzati da Effebi all’interno dei tre piani di Terrazza Martini.

Gli spazi originali di Terrazza Martini

Gli spazi originali di Terrazza Martini del 15 e 16 accolgono gli ospiti: un’area scenografica, luminosa e versatile, caratterizzata dal nuovo Cocktail Bar. Pannelli interattivi, effetti in trasparenza, esperienze sensoriali fanno parte del viaggio che conduce al Roof Top Bar all’ultimo piano.

Terrazza Martini piano Event Area


Il Banco Bar

Il Banco bar e tutta la boiserie sono realizzati in legno noce canaletto.

Il top del banco ed i supporti in ottone impreziosiscono l’arredo, arricchito ulteriormente da inserti in rete metallica retro illuminata da luci led. I tavoli alti da cocktail sono composti da una struttura in ferro ed ottone mentre il piano top è in corian con stampato il logo Martini.

Terrazza Martini

La Discovery Wall

Rabarbaro, ambretta, coriandolo, genziana sono solo un’anticipazione di una lunga lista dei botanicals più ricercati che compongono gli ingredienti Martini svelati, come tessere rotanti di un puzzle, sulla Discovery Wall, realizzate in legno noce canaletto e ottone.

Le parti mobili compongono la forma del logo Martini, e ogni tessera contiene disegni stilizzati delle piante officinali o di ricette dei cocktail.

La Discovery Wall è mobile nel design e modulare nell’utilizzo; ogni tessera del logo Martini può essere personalizzabile in base all’occasione e ricreare infinite composizioni da svelare in eventi speciali.

Terrazza Martini

Il Roof Top Bar

Al 16° piano il Roof Top Bar regala una vista panoramica e mozzafiato sulla città di Milano.

Si trova qui il Botanical Bar, i cui pannelli di marmo che lo compongono richiamano i marmi del Duomo. Le finiture in ottone ed il top in legno massello impreziosiscono il banco bar reso ancor più sofisticato dalla parete verde retrostante.

Terrazza Martini Business Centre

Il 14° piano si trasforma in Business Centre, dedicato alle aziende ed eventi privati.

Un luogo per accogliere clienti corporate e chiunque ricerchi uno spazio esclusivo e flessibile in cui lavorare, organizzare eventi e riunioni.

 

Terrazza Martini

5. Conclusione

Il grande evento organizzato per l’inaugurazione di Terrazza Martini ha segnato quindi l’inizio di una nuova immagine della celebre Terrazza meneghina, che può definirsi il salotto sul tetto di Milano.

Ad Effebi questo progetto ha consentito di aggiungere un altro tassello importante alla lunga esperienza nel settore retail, consentendo di avvalorare le competenze e capacità nel gestire progetti complessi.

Ancora una volta siamo stati consulenti e partner affidabili mettendo la nostra esperienza al servizio della realizzazione finale.

In tempi molto ristretti abbiamo sviluppato soluzioni tecniche e produttive tali da soddisfare ogni richiesta e modifica del cliente. Tutto ciò è stato possibile grazie al nostro approccio flessibile e dinamico maturato nel corso di quarant’anni di esperienza.

Il risultato ottenuto è stato eccellente, con la piena soddisfazione da parte della committenza.

Contattaci per parlare del tuo progetto

Condividi questo progetto

Potrebbe interessarti


6 Settembre 2018

Qual è l’importanza del brand nel settore retail?


Nel 2018 la diffusione delle innovazioni digitali in Italia è in crescita, ma secondo i dati emersi dalle indagini dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail questa crescita procede ancora troppo a rilento. Solo il 42% dei retailer nazionali considera l’innovazione digitale come un fattore chiave per competere e per avere una marcia in più rispetto ai […]

CONTINUA A LEGGERE...
23 Agosto 2018

Perché è importante il marketing nel punto vendita


Quando si parla di merchandising un’importante citazione recita: “A good merchandising: the last persuader. A bad merchandising: the last dissuader”. E visto che recenti studi hanno dimostrato che circa il 70% delle decisioni d’acquisto avviene all’interno del punto vendita, risulta importante adottare delle strategie di marketing nel punto vendita per stimolare il processo decisionale del […]

CONTINUA A LEGGERE...
25 Settembre 2018

Personalizzazione del lusso: aperto a Milano il nuovo “Porsche Studio”


Per il consumatore postmoderno l’acquisto di un bene non è più finalizzato alla soddisfazione di un bisogno ma diventa un modo in cui l’individuo esprime la sua cultura e partecipa alle relazioni sociali. L’epoca Postmoderna si caratterizza da un nuovo pensiero di consumo dove i beni e prodotti evolvono da valore d’uso a vero e […]

CONTINUA A LEGGERE...
© effebi s.p.a. copyright 2019 | informativa estesa su privacy & cookie
P.IVA IT02084520416 | cap. sociale 420.000 EUR